Gianluca Caporello

Gianluca Caporello studia canto nella citta di Venezia con il basso americano Sherman Lowe, successivante presso il Conservatorio Pollini di Padova con il Soprano Pamela Hebert accedendovi con il massimo dei voti, e con il M° Adriano Tomaello presso il Conservatorio “A.Steffani” di Castelfranco Veneto dove consegue il diploma in canto come Controtenore. Studia arte scenica con Alberto Terrani e Renata Baldiseri e letteratura poetica e drammatica con il Mº Antonio Juvarra. Si perfeziona successivamente sia nel repertorio barocco con il Soprano CristinaMiatello, che in quello liederistico, sotto la guida del M˚Filippo Faes presso il Conservatorio A.Steffani.Gianluca Caporello copia

Grazie alla sua duttilità vocale associa alla propria vocalità di controtenore –nel canto lirico e barocco –una convincente vocalita di baritono nel repertorio moderno. Le sue esperienze musicali affondano le proprie radici nel patrimonio vocale classico dei secoli passati per spingersi fino alle piu avanzate esperienze di musica contemporanea. Al suo attivo si contano numerosi concerti di musica operistica e barocca, tanto sacra quanto profana, tra i quali alcune interpretazioni dell’”Actus Tragicus” (Cantata BWV 106) di Johann Sebastian Bach tenutesi a Genova, Milano e in altre sedi del nord Italia. Sempre in veste di solista ha partecipato alla prima rappresentazione in tempi moderni dell’Opera “Il palazzo incantato di Atlante”di Luigi Rossi, andata in scena nel 1998 al Teatro Comunale di Torre Maggiore (Lecce).rt accedendovi con il massimo dei voti, e con il M° Adriano Tomaello presso il Conservatorio “A.Steffani” di Castelfranco Veneto dove consegue il diploma in canto come Controtenore.

Dal 1999 segue, inoltre, un’intensa attivita concertistica dedicata al repertorio moderno e in particolare jazzistico, collaborando con musicisti di rilievo quali David Boato, Gianni Bertoncini, Michele Calgaro, Aisha Ruggieri, Tommaso Genovesi, Marco Strano, e in oltre Paolo Belli e Massimo di Cataldo.

Nel repertorio classico collabora con diversi direttori fra i quali: Howard Shelley, Sergio Balestracci, Alan Curtis, Annibale Cetrangolo, Marina Bottacin, Stefano Bagliano, e con registi quali Sandro Sequi, Maurizio Scaparro e interpreti del grande teatro quali Ottavia Piccolo, Pino Micol, Remo Girone, Piergiorgio Fasolo, Lombardo Fornara e altri…

Ha collaborato con il Teatro dell’Opera e Teatro Brancaccio a Roma e in altri teatri delle seguenti citta ; Milano, Firenze, Bologna, Venezia, Trieste, Mantova, Genova e Vicenza, Eboli (Sa).

Accanto all’attivita concertistica e operistica svolge dal 1996 un’intensa e produttiva attivita didattica presso le scuole “ G.Gershwin”di Padova, “Thelonius” di Vicenza, L’ “Accademia Filarmonica” di Camposampiero, l’istituto musicale “M.M.I”. di Padova, e la scuola “S.Cecilia” di Vigonza.

Nel corso dell’attivita didattica degli ultimi anni, ha creato per gli allievi interessanti esperienze artistiche e formative, allestendo opere quali in qualità di Regista Lirico in collaborazione con il Maestro Collaboratore Cristiano Zanellato.

Nel 2009 costituisce un laboratorio lirico, AccademiaInOpera, dove sempre in veste di Regista Lirico debutta in Opere quali; “Il Flauto Magico” di W.A.Mozart (2009), “Suor Angelica” di G.Puccini (2010) e la trilogiaMozart-Da Ponte con “Le Nozze di Figaro” (2011), “Cosi fan Tutte” (2012), e “Don Giovanni” (2013) ottenendo ottime recensioni e consensi di critica e pubblico.