Paolo Brotto

Paolo Brotto, flautista padovano, si diploma nel 1982 al Conservatorio “Agostino Steffani” di Castelfranco Veneto sotto la guida del M° Antonio Carraro e successivamente si perfeziona con i Maestri O. B. Pedersen ed E. Smith.
Fin dall’inizio della sua carriera si dedica alla musica da camera facendo parte dall’81 all’84 del quartetto di flauti “T. Boehm”, dall’82 al ’92 del quintetto a fiati “E. Satie” e dall’ 82 ad oggi del quartetto “I Solisti Barocchi”.
Nel 1981 è primo flauto dell’Orchestra del Teatro Accademico di Castelfranco V. e con l’Orchestra Barocca dello stesso Teatro, esegue concerti in Italia e all’estero.
E’ stato diretto da nomi prestigiosi quali P. Olmi, L. Descev, E. Gracis, suonando anche con musicisti di fama internazionale come S. Mildonian, G. Carmignola.
Ha fatto parte in qualità di primo flauto, dell’Orchestra “Collegium Simphonium Veneto” con la quale ha inciso per la EOS entertainment.
Alterna l’attività concertistica con quella didattica: ha insegnato flauto nella Scuola “F. Navarrini” della Gioventù Musicale d’Italia, nella scuola di musica di Cortina d’Ampezzo, tuttora collabora con l’Associazione Filarmonica Cittadellese.
E’ titolare della cattedra di Musica dell’Istituto Comprensivo di Galliera Veneta.